ARMM gov: 'Mangia Bulaga' 'insensibile' ai musulmani; dovrebbe scusarsi

mangiare costume arabo bulaga

I presentatori di 'Eat Bulaga' Joey de Leon (a sinistra) e il senatore Tito Sotto si travestono da uomini mediorientali indossando una kefiah (copricapo) e un thawb (indumento arabo) durante lo speciale di Halloween dello spettacolo il 31 ottobre 2015. SCHERMO INSTAGRAM DI MANGIA BULAGA

Il governatore della regione autonoma del Mindanao musulmano (ARMM) Mujiv Hataman chiede scuse pubbliche dallo spettacolo di mezzogiorno Eat Bulaga per essere stato presumibilmente insensibile ai musulmani dopo che due dei suoi ospiti hanno indossato un abito musulmano per il suo speciale di Halloween.



In una dichiarazione, Hataman ha affermato che i costumi di Joey de Leon e del senatore Tito Sotto erano un affronto ai musulmani.



De Leon e Sotto indossavano ciascuno una kefiah (un copricapo) e un thawb (un indumento lungo fino alla caviglia) che sono tipici tra gli uomini mediorientali o arabi, compresi i non musulmani.

metro manila film festival 2017

Ciò che Eat Bulaga ha fatto nel suo Halloween Special è stata una presa in giro e un affronto all'immagine del musulmano, apparentemente in nome dell'intrattenimento, ha detto Hataman.



chi è angelo locsin incontri?

Questa esibizione tradisce un'insensibilità da parte di questi ospiti, poiché hanno equiparato l'abito musulmano a un costume da temere, nel modo in cui si devono temere zombi e demoni, ha aggiunto.

Il governatore ha ricordato che i musulmani vengono stereotipati come piantagrane e terroristi.

A nome del popolo filippino Moro, chiediamo che i produttori e i presentatori dello spettacolo di mezzogiorno si scusi pubblicamente, ha detto.



Lo speciale di Halloween, andato in onda sabato, ha mostrato i pilastri dello spettacolo di mezzogiorno in costumi diversi.

Tuttavia, solo de Leon e Sotto indossavano costumi simili raffigurandosi come uomini mediorientali.

non è divertente il significato del testo?

STORIE CORRELATE

Il gruppo si risente del riferimento ai musulmani come 'Moros'

2 filippini su 5 affermano che il trattamento dei musulmani non è migliorato