DND prevede di spendere P58B nel 2021 per modernizzare le forze armate PH

MANILA, Filippine—Il dipartimento della difesa filippino punta a spendere 58 miliardi di Pil per realizzare un programma di modernizzazione dell'esercito nel 2021.

La proposta di spesa per la difesa di P58.371.324.000 proverrà da varie fonti, ha affermato il senatore Panfilo Lacson, che stava sponsorizzando il budget del Dipartimento della Difesa Nazionale (DND) come presidente della Commissione del Senato per la Difesa Nazionale.



Nelle deliberazioni sul bilancio in Senato venerdì (20 novembre), Lacson ha affermato che almeno 8 miliardi di dollari in fondi per modernizzare le forze armate delle Filippine (AFP), che erano state riallineate alla risposta COVID-19, sono state restituite all'AFP dal Dipartimento di Bilancio e Management (DBM).



L'importo sarebbe in aggiunta al finanziamento proposto di 25 miliardi di dollari per il programma di modernizzazione dell'esercito, ha affermato Lacson.

Un altro P5 miliardi verrebbe aggiunto sotto fondi non programmati, ha detto Lacson. Ha aggiunto che P2 miliardi nel disegno di legge sugli stanziamenti generali sarebbero stati utilizzati come acconto per due aerei da trasporto pesanti.



Almeno P18,37 miliardi per la difesa proverrebbero dalla Bases Conversion and Development Authority (BCDA) come quota dell'AFP nella vendita di terreni per basi militari, che includevano gran parte del quartier generale dell'esercito filippino a Fort Bonifacio, che ora è Bonifacio Global Città.

Lacson ha affermato che l'AFP ha continuato a recuperare terreno nello sviluppo delle sue capacità.

Il Senato ha alzato il budget 2021 proposto dal DND a 215 miliardi di dollari da 208,7 miliardi di dollari nella proposta originale del DBM.



L'aumento della proposta di finanziamento includeva 2 miliardi di P per l'esercito per mettere in funzione l'11a divisione di fanteria e questi altri piani di spesa:

  • P721 milioni per la marina filippina per operare e mantenere le fregate di classe Rizal e la costruzione di basi operative e di manutenzione avanzate per navi da attacco multiuso
  • P800 milioni per l'Air Force filippina per l'approvvigionamento di potenza di fuoco
  • P425 milioni per le medicine dei veterani
  • P116 milioni per l'Ufficio del Segretario
  • P190 milioni per sostenere la task force nazionale di controinsurrezione per porre fine al conflitto armato comunista locale
  • P111 milioni per la sicurezza marittima
  • P100 milioni per la sicurezza informatica

L'esercito filippino, che deve affrontare compiti chiave come la risposta ai disastri, la lotta alle insurrezioni e la messa in sicurezza dei confini, resta uno dei più male equipaggiati della regione.

TSB