Duterte vuole solo evitare l'accusa guardando il posto di vicepresidente — Bayan

Duterte assicura assistenza ai soldati morti e feriti durante l'incidente aereo del C-130

Presidente Rodrigo Duterte. FOTO DI MALACAÑANG (File)

MANILA, Filippine – la possibile candidatura alla vicepresidenza del presidente Rodrigo Duterte nel 2022 – e il suo desiderio che uno dei suoi alleati sia eletto presidente – è solo perché vuole evitare il processo, ha detto giovedì il gruppo di attivisti Bagong Alyansang Makabayan (Bayan).



x factor australia 2014 vincitore

Secondo il segretario generale della Bayan Renato Reyes, non c'è altro modo per mettere le recenti dichiarazioni di Duterte se non essere veramente interessato alla vicepresidenza dopo il suo mandato.



Duterte è ovviamente interessato a chiedere alla vicepresidenza di restare al potere e di proteggersi da eventuali procedimenti giudiziari. Ha segnalato ai suoi sostenitori che anche il prossimo presidente dovrebbe essere suo alleato, ha detto Reyes in una dichiarazione inviata ai giornalisti.

Ciò garantisce praticamente la continuità, ma non del tipo buono. Questa è la continuità della risposta alla pandemia fallita, l'aiuto economico poco brillante per i poveri, la sottomissione ai dettami stranieri e le dilaganti violazioni dei diritti umani. Questa è la continuità del malgoverno e della tirannia, ha aggiunto.



Durante un incontro tra i funzionari del partito politico di governo PDP-Laban, presieduto da Duterte, è stata nuovamente sollevata la possibilità che si candidi alla corsa alla vicepresidenza, con i compagni di partito che hanno chiesto se avrebbe preso in considerazione la possibilità di candidarsi alla vicepresidenza. Hanno affermato di diffidare del fatto che i presunti guadagni ottenuti durante la sua amministrazione potrebbero essere inutili se vince un candidato dell'opposizione.

Duterte ha lanciato la possibilità che corresse , anche se ha rifiutato di fare promesse sull'argomento. Inoltre, ha detto che è importante che il il prossimo presidente sarebbe stato suo alleato .

Quando non è più immune dalla tuta

L'amministratore delegato è attualmente immune da querele, ma una volta terminato il suo mandato, diversi critici hanno promesso di sporgere denuncia contro di lui su una miriade di questioni: le presunte violazioni dei diritti durante la sua sanguinosa guerra alla droga, altri attacchi ai diritti umani e diverse altre azioni ritenute dannoso per l'interesse nazionale come consentire alla Cina di occupare parti del Mar delle Filippine occidentale.



film di bea e john lloyd

Sul fronte globale, Duterte sta affrontando un possibile procedimento giudiziario dalla Corte penale internazionale (ICC), dopo che l'ex procuratore Fatou Bensouda lo scorso giugno aveva cercato autorità giudiziaria per procedere con un'indagine sulla sua guerra alla droga.

Duterte è accusato di aver commesso il crimine contro l'umanità di omicidio, dopo che i denuncianti hanno affermato che il presidente ha consentito l'uccisione sistematica di individui sospettati di essere collegati al traffico di droga.

nintendo switch sole e luna

Già da ottobre 2019, il Unione Nazionale degli Avvocati del Popolo (NUPL) ha assicurato al pubblico che inseguiranno Duterte una volta terminato il suo mandato.

'Risorse pubbliche per questioni di partito'

Ma oltre a presumibilmente evitare denunce, Reyes ha anche sottolineato come l'amministrazione abbia ignorato gli standard etici nell'uso delle risorse pubbliche per le questioni dei partiti politici, come la messa in onda e la trasmissione in diretta della riunione dei funzionari del PDP-Laban martedì.

Raramente vediamo un tale spudorato disprezzo per gli standard etici per i dipendenti pubblici, come abbiamo visto ieri nell'incontro tra Duterte ei suoi compagni di partito, andato in onda sul canale ufficiale dell'Ufficio del Presidente, ha detto Reyes.

Era come se ci fosse una vera competizione su chi può cantare le migliori lodi al presidente e chi può usare la parola continuità il maggior numero di volte possibile in un discorso di tre minuti, ha aggiunto.

canzoni di natale di jose mari chan

Un altro Duterte?

Mentre Duterte viene preparato dal suo partito per candidarsi alla seconda posizione elettiva più alta, il candidato presidenziale dell'amministrazione rimane in aria, con sua figlia, il sindaco della città di Davao, Sara Duterte-Carpio, che presumibilmente non ha ancora deciso di seguire le sue orme a Malacañang.

Il presidente ha affermato che non vuole che sua figlia si candidi alla presidenza , nonostante i recenti sondaggi che hanno mostrato che Duterte-Carpio è un capolista per il primo posto .

Duterte ha anche spinto il suo assistente di lunga data, ora il senatore Bong Go, a candidarsi per una carica più alta, a cui quest'ultimo ha affermato di non essere interessato.

è