Infermiera filippina condannata all'ergastolo per aver avvelenato pazienti britannici

Victorino Chua

Questa foto di dispensa non datata rilasciata dalla Greater Manchester Police mostra l'infermiera Victorino Chua, che è stato condannato martedì 19 maggio 2015 dopo essere stato dichiarato colpevole alla Manchester Crown Court di aver ucciso e avvelenato i pazienti dell'ospedale. Chua è stato condannato all'ergastolo per l'omicidio e l'avvelenamento di pazienti in un ospedale britannico e dovrà scontare almeno 35 anni prima che il suo rilascio possa essere considerato in base alla sentenza emessa martedì. AP

LONDRA - Un infermiere filippino è stato condannato all'ergastolo con un minimo di 35 anni martedì per aver avvelenato 21 pazienti con insulina in un ospedale britannico, due dei quali sono morti.



Victorino Chua, 49 anni, ha iniettato insulina in sacche saline, fiale e altri prodotti sanitari mentre lavorava in due reparti dello Stepping Hill Hospital, vicino a Manchester, nel nord-ovest dell'Inghilterra, a giugno e luglio 2011.



Quando altre infermiere hanno inconsapevolmente utilizzato i prodotti, i pazienti per lo più anziani del reparto hanno sofferto di malattie improvvise a causa di un'overdose di insulina.

mangiare bulaga gennaio 15 2016

Chua è stata giudicata colpevole di aver ucciso due dei pazienti, Tracey Arden, 44 anni, e Derek Weaver, 83, e anche di aver causato gravi danni fisici a un terzo, Grant Misell, 41 anni, che ha subito un danno cerebrale. Da Stati Uniti a Cina: Stop ai comportamenti provocatori nel Mar Cinese Meridionale La Cina segna l'intrusione nella ZEE di PH con i rifiuti più sgradevoli: cacca ABS-CBN Global Remittance fa causa al marito di Krista Ranillo, catena di supermercati negli Stati Uniti, altri



crescere come una ragazza

Condanna Chua alla Manchester Crown Court, il giudice Peter Openshaw ha dichiarato: Ha commesso un crimine terribile e ora deve pagare il prezzo.

I parenti di alcune delle vittime si sono seduti in silenzio nella tribuna pubblica mentre veniva emesso il verdetto. Chua, vestito con un cappotto marrone chiuso fino al collo, non mostrò alcuna emozione.

L'ospedale ha chiamato la polizia per esaminare l'ondata di malattia nel reparto, spingendo Chua a cambiare tattica sabotando le tabelle delle prescrizioni.



Di conseguenza, a un paziente è stata somministrata una dose maggiore di farmaci, ma si è ripresa.

Chua è stato arrestato nel gennaio 2012 e, dopo un processo di tre mesi, lunedì è stato dichiarato colpevole di due accuse di omicidio, una per lesioni personali gravi e 22 conteggi per tentata lesioni personali gravi tra le altre accuse.

dove guardare kimi no na wa

Gli investigatori avevano descritto il padre di due figli come uno psicopatico narcisista e hanno detto che aveva mostrato una completa mancanza di rimorso per i suoi crimini.

Chua si è descritto in una lettera trovata a casa sua come un angelo trasformato in una persona malvagia, scrivendo che c'è un diavolo in me.

Quello che ha fatto è stato inspiegabile e irrazionale, ha detto il giudice nelle sue osservazioni di condanna martedì.

ben 10 dietro i doppiatori

È una caratteristica sorprendente, sinistra e davvero malvagia del caso, non ha somministrato personalmente prodotti contaminati direttamente alla maggior parte di questi pazienti.

Ma avendo lasciato sacche saline contaminate con insulina non sapeva quale infermiera le avrebbe raccolte inconsapevolmente e tanto meno a quale paziente l'infermiera avrebbe poi inconsapevolmente somministrato il veleno.

È come se avesse lasciato al destino la decisione di chi sarebbe stata la vittima.