Jomar Ang, figlio del capo della SMC, muore a 26 anni

Jomar Ang, figlio del presidente della San Miguel Corp. Ramon Ang, è morto sabato scorso (11 aprile) al mattino dopo aver subito un grave infortunio per il quale è stato ricoverato d'urgenza in ospedale in condizioni critiche, ha annunciato la famiglia Ang lunedì (13 aprile).

È stata un'esperienza dolorosa, ma siamo stati confortati dalle espressioni di amore e simpatia inviateci in tanti modi, afferma la dichiarazione inviata da Ramon e Tessie Ang.



Apprezziamo tutti i pensieri gentili e le preghiere. Grazie per essere stati con noi in questo momento difficile, diceva.



Pur riconoscendo che molti amici volevano partecipare al funerale di Jomar, la famiglia ha detto di aver deciso di organizzare un servizio privato la domenica di Pasqua (12 aprile) per celebrare la vita del 26enne, il terzo più giovane di una covata di otto. Ayala Land cementa l'impronta nella fiorente Quezon City Quadrifoglio: la porta settentrionale di Metro Manila Il cattivo stato dell'agricoltura PH è imputato a politiche mal indirizzate

Il giovane Ang era stato direttore finanziario del distributore BMW RSA Motors ed era anche coinvolto nella San Miguel Global Power Holdings Inc.



Era stato un appassionato di sport, membro della squadra di judo dell'Ateneo de Manila University durante gli anni del college, ed era anche appassionato di kart vincendo diverse gare internazionali con suo fratello minore, Jacob.

Jomar era un figlio, un fratello rispettoso, amorevole e di buon cuore e un amico leale e dedicato per molti, ha detto la famiglia. È stato una fonte di grande gioia per noi e siamo davvero fortunati ad aver avuto il suo amore e la sua presenza nelle nostre vite. Sappiamo nei nostri cuori che ora è in un posto molto migliore.

Modificato da TSB