L'uomo taglia le orecchie al cucciolo con le forbici, arrestato

forbici, cucciolo

INQUIRER.net foto stock

Un uomo è stato arrestato dopo aver ammesso di aver tagliato le orecchie a un cucciolo con le forbici a Memphis, nel Tennessee, negli Stati Uniti, giovedì 20 febbraio.



La polizia ha trovato l'animale ferito mentre stavano perquisindo la casa di Nakial Betts per droga, secondo WREG, affiliata della CBS, il 21 febbraio.



Quando gli agenti sono arrivati ​​alla sua residenza, hanno visto l'uomo di 45 anni in un'auto davanti alla casa. Teneva in braccio un cucciolo avvolto in un asciugamano.

Le autorità hanno scoperto che le orecchie del cane di nome Bruno sono stati interrotti quando Betts ha chiesto se poteva portare con sé l'animale all'interno della casa mentre la polizia faceva la loro ricerca.



Betts in seguito disse agli agenti di aver usato un paio di forbici sterilizzate per tagliare le orecchie del cucciolo. Il rapporto affermava anche di aver messo perossido e neosporina sulle ferite dell'animale.

La polizia ha anche perquisito l'altra casa vicina di Betts, dove hanno trovato due cani di nome Mama e Hitman. Anche se sembravano sani, sono stati comunque presi dai Memphis Animal Services (MAS).

A seguito della perquisizione, Betts è stato preso in custodia e accusato di crudeltà aggravata verso animali, come da rapporto.



Il direttore del MAS Alexis Pugh ha affermato che Bruno è di buon umore nonostante abbia perso entrambe le orecchie. Pugh non crede nel tagliare le orecchie di un cane, ma se deve essere fatto, l'assistenza veterinaria è importante.

Il fatto che le persone siano così insistenti nell'avere i loro animali domestici in un certo modo che ignorerebbero l'evidente dolore che questo farà passare al loro animale domestico e lo faranno da soli con le forbici, è spregevole, ha detto Pugh.

La mamma e Hitman sono ora in un rifugio e saranno dati in adozione, afferma il rapporto. Nel frattempo, Bruno è stato indicato come un trasferimento medico.

Per coloro che sono interessati all'adozione di Bruno, ha spiegato Pugh, abbiamo bisogno di qualcuno che fornisca una lettera di referenza veterinaria in cui dichiari di aver già parlato con un veterinario del tipo di cure di cui avrà bisogno questo animale domestico. Ryan Arcadio / JB