Pacquiao vuole una borsa enorme per l'incontro di Crawford

La lotta all'eredità di Manny Pacquiao sta prendendo forma poiché l'unico campione di otto divisioni di boxe sta lasciando a Bob Arum il compito di agire sul suo prezzo richiesto di $ 40 milioni.

league of legends allstars 2015

Il capo di Top Rank, ex promotore di Pacquiao, non ha risposto immediatamente a un messaggio dell'Inquirer se è disposto a pagare Pacquiao così tanto per combattere la sua attuale vacca da mungere, Terence Crawford.



Pacquiao, tuttavia, è pronto a riprendere il ring, indipendentemente da chi dovrà affrontare, volando nella sua città natale, General Santos City, venerdì sera per riprendere l'allenamento nella sua palestra Wild Card lì.



È meglio che si alleni qui invece che a Manila, ha detto un fidato assistente. Nel Gen. Santos ci sono meno distrazioni. Djokovic trionfa a Wimbledon e si assicura il 20esimo major da record La Nigeria stordisce il Team USA nell'esibizione olimpica Antetokoumpo, i Bucks tagliano il vantaggio dei Suns nelle finali NBA

la ragazza russa parla 7 lingue

Pacquiao contro il talentuoso Crawford sarebbe una lotta finale adatta per l'icona del ring filippino.



E Arum ha ripetutamente spacciato quel match in passato. Crawford, il campione dei pesi welter della World Boxing Organization, è ampiamente considerato il cane più cattivo del canile.

I problemi di Arum che corrispondono all'offerta di Pacquiao si concentreranno sul fatto che probabilmente non ci sarà alcun pubblico dal vivo per generare entrate dal cancello.

associazione atletica universitaria delle filippine

Anche Dubai, una delle possibili sedi, ha recentemente chiuso i battenti a causa dei casi di COVID-19. Il suo vicino, Doha, ha già chiuso la terza finestra delle qualificazioni della Fiba (International Basketball Federation) Asia Cup che avrebbe dovuto essere giocata lì alla fine di questo mese.



Pacquiao ha combattuto l'ultima volta nel luglio del 2019, battendo il più giovane e forte Keith Thurman. La sua lunga assenza, però, ha costretto la World Boxing Association a dichiararlo campione in ricreazione.