Il terzo più povero nel sud-est asiatico?

Dal 2005 al 2010, le Filippine sono passate dal quinto paese più povero al terzo paese più povero del sud-est asiatico, come stimato dall'Asian Development Bank (ADB) con una nuova soglia di povertà regionale asiatica di $ 1,51/persona/giorno (ppp, prezzi 2005) , come pubblicato nel suo rapporto speciale di agosto 2014, Poverty in Asia: A Deeper Look.

Nel 2005, i cinque paesi più poveri, secondo il rapporto ADB, erano: 1. Repubblica Democratica Popolare del Laos (54,1 per cento della popolazione povera), 2. Cambogia (45,5 per cento), 3. Vietnam (35,6 per cento), 4. Indonesia ( 32,9 per cento) e 5. le Filippine (30,9 per cento). Poi sono arrivati ​​6. Thailandia (2,5 percento) e 7. Malesia (0,9 percento). Il rapporto include solo sette paesi del sud-est asiatico.



Nel 2010, invece, il Paese più povero era il Laos (38,1 per cento povero), seguito dall'Indonesia (28,0 per cento) e dalle Filippine (25,9 per cento). Così, sia il Vietnam che la Cambogia hanno superato le Filippine nella riduzione della povertà.



Ecco la tabella ADB completa delle stime di povertà per il sud-est asiatico: Sindaco Isko: Tutto da guadagnare, tutto da perdere Compagni di letto estraniati? Cosa affligge l'educazione filippina?

Percentuale della popolazione povera nel sud-est asiatico, con una soglia di povertà asiatica di $ 1,51/persona/giorno (ppp, prezzi 2005)



patrimonio netto dell'allenatore john thompson

2005 2008 2010

Sud-est asiatico 27,9 26,0 22,0

Cambogia 45,5 34,4 25,4



Indonesia 32,9 34,6 28,0

Repubblica popolare democratica del Laos 54,1 46,7 38,1

Malesia 0.9 0.4 0.4

Filippine 30,9 27,9 26,9

joel de la fuente filippino

Thailandia 2.5 1.2 1.1

Vietnam 35,6 25,7 22,4

Fonte: ADB, Indicatori chiave per l'Asia e il Pacifico 2014, Tabella 2.2, p. 11

james reid e nadine lustre si lasciano

In tutti i paesi, la tabella mostra un tasso di povertà più basso nel 2010 rispetto al 2005. C'è stato un calo intermedio della povertà dal 2005 al 2008 in tutti i paesi, ad eccezione dell'Indonesia.

Ma il calo totale 2005-2010 nelle Filippine è stato di soli 4,0 punti, o molto meno dei cali di 20,1 punti in Cambogia e di 13,2 punti in Vietnam. Quindi, Cambogia e Vietnam hanno superato le Filippine.

Il mio articolo precedente, ADB sulla povertà asiatica (parere, 8/30/2014), ha discusso la soglia di povertà regionale asiatica proposta dall'ADB di $ 1,51/persona/giorno, per sostituire la soglia di $ 1,25/persona/giorno convenzionalmente utilizzata nell'analisi della povertà globale. (Gli importi in dollari sono in termini di parità di potere d'acquisto [ppp] a partire dal 2005. Un dollaro ppp vale ciò che un dollaro potrebbe acquistare negli Stati Uniti nell'anno base.)

Passaggio dagli standard africani a quelli asiatici. L'ADB ha argomentato che i $ 1,25 convenzionali provenivano dalle soglie ufficiali di povertà dei 15 paesi più poveri del mondo, 13 dei quali sono africani. Per creare una soglia di povertà asiatica di $ 1,51, ha utilizzato le linee ufficiali dei nove paesi asiatici meno sviluppati, vale a dire Afghanistan, Bangladesh, Bhutan, Cambogia, Laos, Nepal, Pakistan, Isole Salomone e Tagikistan, anche se mi chiedo perché escluse le linee di India (55,8 per cento poveri, sulla base di $ 1,51) e Papua Nuova Guinea (55,3 per cento).

mangiare bulaga agosto 22 2015

L'ADB afferma: L'alterazione della soglia di povertà non ha cambiato le tendenze della povertà per la regione o per i singoli paesi, né ha significato alcun cambiamento negli standard di vita effettivi delle persone. Aumenta solo il riconoscimento di quante persone nella regione rimangono impoverite.

Tuttavia, l'alterazione da parte dell'ADB della soglia di povertà transnazionale ha cambiato molto il quadro rispetto alle Filippine rispetto ai suoi vicini. Ha fatto assomigliare le Filippine a Juan Tamad in termini di riduzione della povertà.

Nel 2005, la distanza di povertà dal Laos alle Filippine era di 23,2 punti (54,1 meno 30,9). Nel 2010 questa distanza è stata ridotta a soli 11,2 punti (38,1 meno 26,9). A questo ritmo, la Repubblica democratica popolare del Laos raggiungerà le Filippine entro il 2015.

Nel 2005, la distanza di povertà dall'Indonesia alle Filippine era di 2,0 punti (32,9 meno 30,9). Nel 2010 questa distanza era solo di 1,2 punti (28,0 meno 26,9). A questo ritmo, l'Indonesia raggiungerà anche le Filippine entro il 2015 e ci sarà un triplo pareggio con la Repubblica democratica popolare del Laos per l'etichetta del paese più povero del sud-est asiatico.

Altri aggiustamenti della soglia di povertà. L'ADB ha anche aggiustato le soglie di povertà per: (a) l'insicurezza alimentare, a causa delle elevate fluttuazioni dei prezzi del cibo, e (b) la vulnerabilità dei poveri a shock come disastri naturali, cambiamenti climatici, malattie e crisi economiche. (Questi sono separati dall'adeguamento dall'africano $ 1,25 all'asiatico $ 1,51). I risultati per le Filippine sono:

Percentuale della popolazione povera nelle Filippine con altre soglie di povertà

 2005 2008 2010
Food-insecurity-adjusted 22.2 20.9 20.3
Vulnerability-adjusted 30.0 27.0 26.4

Fonte: ADB, Indicatori chiave per l'Asia e il Pacifico 2014, pagine 18 e 30.

la ragazza usa il cane come arma

Con la sola linea di aggiustamento per la sicurezza alimentare, le Filippine sono il quarto paese più povero nel sud-est asiatico, sia nel 2005 che nel 2010, con l'Indonesia al quinto posto nel 2005 e il Vietnam al terzo nel 2010. Solo con la linea di aggiustamento per la vulnerabilità , è il quarto più povero nel 2005 (con il Vietnam al quinto posto) e il terzo più povero nel 2010.

Dovremmo competere con i dati sulla povertà di altri paesi? Per me è prezioso osservare i tassi di povertà di altri paesi nel tempo. Perché alcuni stanno migliorando più velocemente di noi? Impariamo dai successi e dai fallimenti dei nostri vicini.

Ma confrontare i paesi in un unico momento è qualcos'altro. Penso che le persone, che sono distinte dal governo, di ogni paese abbiano i propri standard di vita minimi. Nessun popolo in Asia ha bisogno di sottoscrivere uno standard asiatico. Ad esempio, non prendo troppo alla lettera l'assenza statistica di povertà in Thailandia o Malesia, secondo il rapporto ADB. Spetta a filippini, thailandesi e malesi valutare il realismo dei rapporti esterni sulla povertà nei loro paesi.

* * *

Contatto [e-mail protetta]