WFH: Vantaggio o rovina?

Di recente sono entrato in un negozio di mobili per prendere delle sedie e ho vissuto una delle esperienze più atroci che ho avuto con il servizio clienti, o la sua mancanza.

Quando sono entrato, l'unico impiegato era occupato con il suo cellulare, e ci sono voluti circa cinque minuti prima che potessi chiedergli del tipo di sedie di cui avevo bisogno. Indicò bruscamente, col naso, il secondo piano per dire che lassù c'erano delle sedie, poi tornò subito al cellulare.



Quando finalmente ho scelto delle sedie, sono sceso per dirgli cosa avevo scelto e, invece di salire al secondo piano, mi ha mostrato le foto di varie sedie per chiedermi quali avevo scelto. Poi gli ci volle mezz'ora per preparare la ricevuta. In realtà sono andato in un ristorante accanto per ordinare del cibo e ho ricevuto il mio ordine prima della sua ricevuta.



Ho detto a mio figlio che l'impiegato probabilmente non era molto sveglio, non aveva familiarità con il computer, e ha riso di gusto: Dada, gli ci è voluto molto tempo perché stava giocando con il telefono tra la preparazione della ricevuta. Sindaco Isko: Tutto da guadagnare, tutto da perdere Compagni di letto estraniati? Cosa affligge l'educazione filippina?

Un altro, ho pensato, per la mia crescente raccolta di quelle che chiamo storie di postumi di una sbornia di WFH - WFH che significa lavoro da casa, sinonimo di lavoro a distanza.



Quando il COVID-19 ha colpito, milioni di persone sono rimaste senza lavoro. I pochi fortunati, ancora diversi milioni, erano quelli che riuscivano a mantenere il lavoro ea lavorare da casa. Nelle Filippine, il più grande datore di lavoro, il governo, manteneva i dipendenti regolari sul libro paga, che andava automaticamente nei conti bancari indipendentemente dal fatto che ci fosse o meno una W nel WFH.

Molti uffici hanno riaperto, ma c'è ancora un gran numero di persone, me compreso, che sono WFH. Gli insegnanti sono probabilmente il più grande settore che fa WFH.

Il futuro è con WFH e il lavoro a distanza?



Non proprio. Il McKinsey Global Institute ha pubblicato un'analisi del lavoro a distanza in nove paesi, per lo più sviluppati, e ha concluso che diversi tipi di lavoro a distanza rimarranno a lungo termine, ma principalmente per una minoranza della forza lavoro altamente istruita e ben pagata.

Questo potrebbe ben aggravare le disuguaglianze esistenti, perché chi ha un livello di istruzione più basso, pur beneficiando inizialmente della WFH per la popolazione in generale (il governo in particolare), dovrà tornare a lavorare in loco, negli uffici. Ancora più inquietante è che molti di questi lavori dovranno affrontare il rischio di essere eliminati gradualmente nel prossimo futuro, poiché i lavori sono automatizzati.

Tutto ciò significa che le nostre scuole e i nostri educatori devono riesaminare i programmi di laurea e i curricula esistenti per aumentare le possibilità che i laureati siano in grado di svolgere il lavoro a distanza. Entrare in questa preparazione sarà l'alfabetizzazione informatica, non più solo essere in grado di eseguire l'elaborazione di testi o un foglio di calcolo, ma anche in grado di gestire l'analisi dei dati. WFH richiederà un diverso insieme di abilità di pensiero. Il cosiddetto pensiero critico non sarà sufficiente; sono necessarie capacità di pensiero di ordine superiore, principalmente la capacità di sintetizzare le informazioni, inclusa la capacità di buttare via dati spazzatura.

Le nostre esperienze nelle Filippine con WFH indicano qualcosa di altrettanto importante per le scuole, e questo sta cambiando la nostra cultura e l'etica del lavoro. Il blocco è finito come una vacanza per molte persone il cui lavoro non poteva essere svolto a casa. Altri potevano svolgere parte del loro lavoro a casa, ma si sono trovati handicappati non avendo un supervisore che dicesse loro cosa fare. Quando il lockdown è stato allentato e sono tornati al lavoro, si poteva vedere la differenza, come il commesso del negozio di mobili che chiaramente odiava dover tornare al lavoro.

Intendiamoci, questa sbornia di WFH attraversa le classi e le aziende, dalle microimprese alle grandi banche multinazionali, ed è peggio con le grandi aziende perché l'inefficienza di alcune può colpire migliaia di persone.

In un certo senso, sono contento di scrivere colonne per l'Inquirer da 23 anni ormai, che è WFH anche prima che la parola fosse coniata, completa della disciplina necessaria per nuove idee e argomenti e scadenze ravvicinate. Posso anche dirti che è diventato più difficile nel corso degli anni con così tante distrazioni in più.

Ma verrà il giorno della resa dei conti. Rimettiti in forma o perdi il tuo privilegio WFH. Torniamo al lavoro degli schiavi con i padroni che fanno schioccare la frusta, se vogliamo essere drammatici al riguardo.

Una parola anche per i datori di lavoro: se decidi di WFH e lasci la tua attività a un impiegato dipendente da giochi e telefoni, allora non sei pronto nemmeno per il nuovo mondo. Vantaggio o rovina? Tu scegli.

[e-mail protetta]

Per ulteriori notizie sul nuovo coronavirus clicca qui.
Quello che c'è da sapere sul Coronavirus.
Per ulteriori informazioni su COVID-19, chiamare la hotline DOH: (02) 86517800 local 1149/1150.

La Fondazione Inquirer supporta i nostri operatori sanitari di prima linea e accetta ancora donazioni in contanti da depositare sul conto corrente Banco de Oro (BDO) '> collegamento .